INFORMATIVA BREVE

Il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti".
È possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le tue preferenze accedendo alla presente informativa.
Cliccando su "OK" verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
 
 
 
 
 
 
 

Venti equipaggi altoatesini issano le vele della DolomythiCup

 
 
Cielo blu, sole stupendo e vento in abbondanza: così si è presentata la giornata in cui gli equipaggi della DolomythiCup si sono allenati prima dell’inizio della competizione.

I venti equipaggi della DolomythiCup hanno dedicato la domenica all’allenamento. Lasciata la Marina di Biograd, le imbarcazioni hanno percorso il parco nazionale delle Kornati per circa 25 miglia marine, issando vele, fissando spinnaker e simulando manovre. Due equipaggi forse hanno esagerato un po’ perché Bernhard Mair, il favorito e vincitore della scorsa edizione, e l’AD di Brennercom Karl Manfredi, sponsor principale della regata, nel corso di manovre concitate si sono entrambi incagliati su degli scogli non affioranti. Poiché le imbarcazioni accusano danni piuttosto seri, in serata non era ancora chiaro se i due equipaggi potranno di fatto partecipare alla regata. Tutti i team hanno avuto occasione di apprezzare a Piskera la serata organizzata da Edy Scherer. Dopo la presentazione degli equipaggi, degli sponsor e del giudice di gara, le squadre hanno gustato i piatti della tradizione locale. Per lunedì alle ore 9.30 è fissato lo skipper meeting della prima tappa, che porterà gli equipaggi dalle Isole Kornati a Zlarin. Piskera, 17 maggio 2009
 
 




DE IT EN
Italiano
OK