INFORMATIVA BREVE

Il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti".
È possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le tue preferenze accedendo alla presente informativa.
Cliccando su "OK" verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
 
 
 
 
 
 
 

La RAS promuove BB44+

La RAS promuove BB44+
 

Conclusi i collaudi del primo lotto dell'appalto per la banda larga

 
La RAS ha collaudato l'infrastruttura di rete creata dal consorzio Broadband 44+ per la fornitura di accessi internet a banda larga in 13 comuni altoatesini. Con questo, i lavori del primo lotto dell'appalto per la banda larga sono da considerarsi tecnicamente chiusi. L'assessore provinciale competente Hans Berger e Georg Plattner, direttore della RAS, nel corso di una conferenza stampa, hanno dato un giudizio positivo del lavoro svolto da BB44. Finora, nei 44 comuni interessati dall'appalto, circa 760 clienti, tra privat e aziende, hanno chiesto l'attivazione di un accesso internet.

Per quanto riguarda il 3° bando provinciale per la fornitura di accessi internet a banda larga, l'assessore Berger ha comunicato che la gara, chiusasi il 19 maggio scorso, è andata deserta. Probabilmente, ha spiegato Berger, "l'obiettivo che avevamo definito era troppo impegnativo". Secondo quanto dichiarato dall'assessore, la Provincia non ha ancora deciso come procedere per riuscire ad assegnare i lavori per i 13 comuni e le 25 frazioni interessate dal bando. "Potremmo ripetere la gara pubblica, oppure potremmo procedere a trattative dirette con le imprese", ha detto. La decisione del consorzio BB44+ di non partecipare alla gara era stata presa pochi giorni prima della scadenza del termine, per motivi di carattere economico.
 
 




DE IT EN
Italiano
OK