INFORMATIVA BREVE

Il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti".
È possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le tue preferenze accedendo alla presente informativa.
Cliccando su "OK" verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
 
 
 
 
 
 
 

Karl Manfredi (Brennercom) guida le aziende ICT dell’Alto Adige: “un modello per l’Agenda Europea”

Karl Manfredi (Brennercom) guida le aziende ICT dell’Alto Adige: “un modello per l’Agenda Europea”
 

Il CEO dell’azienda di Telecomunicazioni e servizi IT confermato in Assoimprenditori. Eletto all’unanimità, è al suo secondo mandato. “Passa per innovazione e infrastrutture il rilancio dell’economia”.

 
Karl Manfredi, amministratore delegato di Brennercom, l’operatore di telecomunicazioni e di servizi IT con sede a Bolzano, è stato eletto presidente della sezione ICT di Assoimprenditori Alto Adige. Per Manfredi, che è stato eletto all’unanimità, si tratta del secondo mandato alla guida dell’organismo di settore dell’associazione imprenditoriale confindustriale.

“L’Alto Adige è una delle aree in Italia con il maggior tasso di innovazione e quella in assoluto con la più ampia e capillare diffusione delle nuove infrastrutture a banda larga, grazie anche alla collaborazione con l’ente pubblico, in particolare con l’amministrazione provinciale. Tutto questo permette di essere un esempio di eccellenza a livello non solo nazionale ma anche europeo costituendo anche il bacino ideale per la crescita di nuove iniziative nel settore, in linea con gli indirizzi dell’Agenda Europea 2020”, ha sottolineato Manfredi. “Da questa convergenza può venire uno stimolo decisivo per l’intera economia”.

Manfredi, 50 anni, nato a Bolzano, è laureato in Economia Politica all’Università di Trento, con master a Zurigo e Boston. Dal 2001 è amministratore delegato dell’operatore di Tlc Brennercom, che ha indirizza-to verso una crescente presenza nel settore non solo delle reti a banda larga ma anche in quelli degli IT services. Parte innovativa di questo nuovo corso è l’ingresso anche nel cloud computing infrastrutturale (IaaS), realizzando, tra l’altro, la più veloce “autostrada dati” d’Italia (primo collegamento nazionale tra data center a 100G) e una delle più avanzate soluzioni di virtual data center tra le server farm di Trento e di Bolzano, che da questa primavera offrono servizi IT avanzati a tutto il mercato nazionale.

Brennercom
 
Brennercom è tra i più dinamici operatori di comunicazione e fornitori di servizi IT infrastrutturali, con ruolo di cerniera tra il Nord Italia e il mondo di lingua tedesca e filiali a Innsbruck e Monaco. Fornitore di riferimento per le aziende del Trentino Alto Adige, porta reti ottiche in diverse aree del Nord Est collegate al suo backbone Milano – Monaco e fornisce servizi di cloud computing che poggiano sui data center di nuova generazione di Trento e Bolzano. Brennercom Spa ha realizzato nel 2012 ricavi per 31,7 milioni di euro, in aumento del 9%, con ricavi a livello di gruppo per 37 milioni. I dipendenti sono 115 (155 gruppo). Maggiori azionisti sono il gruppo Athesia (48,3%) e la Provincia Autonoma di Bolzano (42,3%).
 
 




DE IT EN
Italiano
OK