INFORMATIVA BREVE

Il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti".
È possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le tue preferenze accedendo alla presente informativa.
Cliccando su "OK" verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
 
 
 
 
 
 
 

Il Cloud si fa realtà: con Brennercom nella terra dei vini e delle reti

Il Cloud si fa realtà: con Brennercom nella terra dei vini e delle reti
 

A Mezzocorona (Trento) un confronto su innovazione e nuove prospettive aperte dalla “Nuvola”

 
Presso la Cantina Rotari l’incontro promosso dall’operatore di Tlc e di servizi IT ha confermato la rapida crescita d’interesse per le prospettive dell’ “IT as a service” .
Il “caso Trentino” come eccellenza in campo nazionale. Il presidente di Confindustria Trento, Paolo Mazzalai: ”Un territorio all’avanguardia grazie anche alla diffusione delle nuove infrastrutture di rete”.

Il cloud si fa strada parlando all’economia reale. Il Trentino, terra di vini e di tradizioni sposate con la modernità e anche centro d’eccellenza in campo nazionale e internazionale per le tecnologie digitali, si dimostra pronto a cogliere le nuove opportunità offerte dalla “nuvola informatica”. Oltre duecento intervenuti hanno partecipato alla Cantina Rotari di Mezzocorona all’incontro promosso da Brennercom, l’operatore di telecomunicazioni e di servizi IT, che a Trento ha una delle sue server farm collegate dalla più veloce autostrada dati d’Italia e operante in stretta collaborazione con l’analogo data center di Bolzano. All’incontro, tenutosi venerdi 4 ottobre, si sono confrontati il mondo imprenditoriale, rappresentato dal presidente di Confindustria Trento, Paolo Mazzalai, quello della ricerca, innovazione e media, rappresentato da Fausto Giunchiglia, presidente di Trento RISE e docente all’Università di Trento, Luca De Biase, presidente della Fondazione <ahref e caporedattore del Sole 24 Ore – Nòva, e Stefano Mainetti, condirettore dell’Osservatorio Cloud al Politecnico di Milano. Per il mondo della tecnologia e dell’offerta sono intervenuti i responsabili delle attività cloud per Cisco Italia Bruno Pierro e di EMC Italia Stefano Galoppini.

Condotto dall’editorialista del Sole 24 Ore Gianfranco Fabi, l’incontro ha discusso anche le esperienze “sul campo” dei clienti, con la presentazione dell’esperienza cloud di Sűdtirol Bank, istituto con sede a Bolzano ma attività in tutt’Italia, che all’insegna di specializzazione e tecnologie online sta utilizzando con successo modelli innovativi di business. Il presidente degli industriali trentini, Paolo Mazzalai, ha sottolineato come nelle fasi di crisi e cambiamento dell’economia dalla tecnologia dell’Ict possa giungere un fondamentale sostegno all’innovazione e alla trasformazione. Il Trentino, ha sottolineato il presidente degli industriali, sta ponendo le migliori premesse all’introduzione delle nuove tecnologie, “come testimoniano i mille chilometri di fibra già posti a sostegno delle nuove reti”. Dalla combinazione reti e piattaforme IT di nuova generazione, ha sottolineato l’amministratore delegato di Brennercom Karl Manfredi, “trovano oggi concreta opportunità le soluzioni offerte dal cloud computing”. Brennercom, accanto ai servizi di housing / hosting, ha avviato un’offerta di capacità elaborativa e di archiviazione “as a service”, oltre a fornire servizi di connettività a larga banda contando su una rete backbone propria sulla direttrice Milano – Verona – Monaco e su reti d’accesso broadband in fibra, rame e wireless.

 
 




DE IT EN
Italiano
OK