INFORMATIVA BREVE

Il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti".
È possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le tue preferenze accedendo alla presente informativa.
Cliccando su "OK" verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
 
 
 
 
 
 
 

DolomythiCup: fiato sospeso fino all’ultimo secondo

 
 
Dopo cinque ore di regata solo pochi secondi separano le prime imbarcazioni dalle altre.

Poco prima di mezzogiorno nei pressi dell’isola di Lavsa è partita la prima tappa della DolomythiCup. In assenza del vincitore della scorsa edizione Bernhard Mair e dell’Amministratore Delegato di Brennercom Charly Manfredi, Hans Hell si è subito posto al comando. Come annunciato ieri, Mair e Manfredi entreranno in gara soltanto domani. Entrambi, infatti, hanno seriamente danneggiato le rispettive imbarcazioni dopo essersi incagliati su degli scogli non affioranti. Oltrepassata l’Isola di Gustac, con vento di poppa Albert Obrist ha conquistato il comando all’altezza del canale delle Incoronate. A circa metà gara è poi iniziato l’attacco di Robert Andreolli che, nei pressi dell’isola di Tijat, ha tentato di raggiungere i primi due. Dopo oltre quattro ore di regata, una volta giunti a Leevontiert le imbarcazioni si sono trovate a così pochi metri di distanza l’una dall’altra da rendere difficile ogni pronostico. Al traguardo le imbarcazioni erano ancora molto vicine l’una altra, ma Peter Rosatti è riuscito a strappare la vittoria a Hans Hell. È seguito Robert Andreolli al terzo posto e Albert Obrist al quarto.

Dopo una splendida giornata in mare gli equipaggi hanno continuato a parlare di tattiche e manovre anche a terra.

Domani (martedì) sono previste due tappe nel Canale di Šibenik. Anche la seconda giornata di gara sarà caratterizzata da emozione, entusiasmo e sana competizione.

Zlarin, 18 maggio 2009
 
 




DE IT EN
Italiano
OK