INFORMATIVA BREVE

Il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti".
È possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le tue preferenze accedendo alla presente informativa.
Cliccando su "OK" verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
 
 
 
 
 
 
 

Dolomyhticup: la lunga verso Vrboska

Dolomyhticup: la lunga verso Vrboska
 
 
Edy Scherer ha fatto bis, conquistando nuovamente il primo posto. Peter Rossatti si è classificato secondo davanti a Christoph Wörndle.

Dopo una notte di pioggia battente, nella mattinata il cielo si è lentamente schiarito. Solo poche gocce d’acqua sulla superficie piatta del mare dalmata. Assente il vento. Alle 11.00, contro ogni previsione meteo, ha iniziato ad alzarsi una leggera brezza marina, arrivando a sfiorare dodici nodi circa. Quale migliore occasione per dare inizio alla competizione. Uno dei favoriti, Bernhard Mair, che ieri insieme al suo equipaggio si è classificato soltanto quinto, ha voluto rischiare troppo nella fase di partenza, tentando il possibile per portare la sua imbarcazione nella posizione migliore. Ma due spari hanno subito annunciato la falsa partenza, costringendo Mair a portare la sua barca dietro la linea di partenza.

Aspra la competizione lungo il percorso di gara, dove più equipaggi si sono alternati nella posizione di comando. Calato improvvisamente il vento, gli skipper hanno dovuto cambiare rapidamente tattica, per non finire in trappola: nel buco di vento. Edy Scherer insieme al suo equipaggio Indie ha evidentemente applicato la tattica migliore, riuscendo a guadagnare un vantaggio considerevole. Per primo ha sfruttato appieno il vento favorevole e per primo ha tagliato il traguardo. A distanza di cinque minuti sono arrivati Peter Rosatti e Christoph Wörndle. Dopo una sfida a duello per il secondo posto, Peter Rosatti insieme al suo equipaggio si è classificato secondo davanti a Cristoph Wörndle.
Al termine della seconda tappa, la classifica parziale vede Edy Scherer in prima posizione con due punti, seguito da Peter Rosatti con 5 punti e Christoph Wörndle con 7 punti.

Per domani mercoledì oltre alla lunga intorno alle isole Pakleni di fronte alla città di Hvar è prevista una corta.

La regata altoatesina di vela d’altura è generosamente sostenuta da sponsor locali. Sponsor principali sono Brennercom, Marchio Alto Adige e Rothoblaas. Altri sponsor sono Assiconsult, BMW Auto Ikaro, Fixing Systems, Arunda Cantina Vini Spumanti, Winecenter Caldaro, Südtirol 1 e la succus. Comunicazione Srl.

Immagini e video su www.dolomythicup.it

Vrboska, Isola di Hvar (Croazia), 22 aprile 2008
 
 




DE IT EN
Italiano
OK