INFORMATIVA BREVE

Il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti".
È possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le tue preferenze accedendo alla presente informativa.
Cliccando su "OK" verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
 
 
 
 
 
 
 

Da Bolzano le giuste idee per l’informatica “nella nuvola”

Da Bolzano le giuste idee per l’informatica “nella nuvola”
 
 
Da Brennercom una risposta alle richieste più pressanti delle aziende per le nuove modalità di trattamento delle informazioni: rispetto della privacy, sicurezza da attacchi informatici e una carta che pochi possono giocare: la localizzazione dei dati.

E’ la parola d’ordine del momento: anche in un anno in cui la spesa informatica frena, le aziende e anche gli enti pubblici guardano sempre più alla nuova formula del “cloud computing”, la possibilità, cioè di accedere ad un insieme di risorse e servizi gestiti, come in un “condominio tecnologico” da operatori specializzati. La ragione di questo crescente interesse è duplice: riduzione dei costi operativi e una superiore flessibilità che permette di adeguarsi alle nuove richieste. Da Brennercom, l’operatore di telecomunicazioni di riferimento per il mercato aziendale del Sudtirolo e del Trentino, che in questi mesi ha presentato la propria offerta “b.CLOUD” per questo nuovo mercato – un mix di altissimo di livello di reti di comunicazione e centri dati a Bolzano e Trento – giunge ora un insieme di soluzioni che danno una risposta innovativa alle principali esigenze del mercato. Sono soluzioni all’insegna della privacy, della sicurezza fisica e logica dei dati.

“Un recente studio della società di ricerche IDC indica i quattro maggiori ostacoli alla diffusione di queste nuove forme di servizi informatici in elementi che hanno a che che fare con privacy e sicurezza”, direttore delle Operazioni Tecniche dell’azienda di Bolzano. “I freni nell’ordine sono la Sicurezza e protezione dei dati, l’Affidabilità, la Localizzazione dei dati e il Supporto Locale: sono aree in cui Brennercom può dare le risposte più adeguate e comprovate. Parlano a favore del “cloud” di Brennercom i due data center ultrasicuri di Bolzano e Trento, uniti da un’autostrada dati tra le più veloci d’Europa, garanzia di continuità del servizio, il centro di controllo della rete vigilato 24 ore su 24”. La carta in più, che ben pochi concorrenti possono fornire è tuttavia quella della localizzazione: “I nostri clienti sanno, anche per contratto, dove sono i loro dati. Il fatto che le informazioni siano custodite localmente vuol dire che, a differenza di analoghi servizi gestiti da “provider” statunitensi, i dati sono assoggettati solo alla normativa nazionale ed europea. Nessun altro ente può intromettersi questa è una garanzia di grande valore”.
 
 




DE IT EN
Italiano
OK