INFORMATIVA BREVE

Il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti".
È possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le tue preferenze accedendo alla presente informativa.
Cliccando su "OK" verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
 
 
 
 
 
 
 

Da Bolzano la soluzione che mette i dati “in cassaforte”

Da Bolzano la soluzione  che mette i dati “in cassaforte”
 

Brennercom risponde alle domande sollevate dal caso di “cyber-spionaggio” americano

 
Bolzano promette di essere non solo la prima città in Italia per qualità della vita, ma anche la prima per “tranquillità”, mettendo al sicuro uno degli elementi più critici: le informazioni. Proprio mentre montano in tutto il mondo le preoccupazioni per la sicurezza dei dati negli archivi elettronici – ovunque si trovino - dei grandi Internet provider Usa, da Amazon a Microsoft, da Facebook a Google, da Milano un messaggio rassicurante è venuto da Brennercom, nel corso di un “summit” organizzato dall’Osservatorio Cloud del Politecnico di Milano, l’appuntamento annuale più prestigioso del settore. “I nostri dati sono assoggettati solo alla legislazione italiana, in linea con le normative europee: nessun’altra autorità investigativa di altri paesi può entrare negli archivi dove stanno le informazioni dei nostri clienti”, ha dichiarato Karl Manfredi, l’amministratore delegato dell’operatore di comunicazioni e di servizi informatici con sede a Bolzano, che sta facendo leva sulla qualità dei propri servizi per crescere anche in altre regioni.

Manfredi, che è presidente del gruppo ICT di Assindustria Bolzano, ha sottolineato come il futuro sviluppo dei servizi on-line sia condizionato proprio da elementi come la sicurezza fisica e logica delle reti e dei computer. “Abbiamo voluto dotare la piattaforma tecnologica di Brennercom dei più alti livelli di sicurezza, protezione e garanzia di continuità oggi disponibili. Parlano per essa il doppio data center di Bolzano e di Trento, che adotta tecnologie di backup e refresh dei dati ai più elevati standard internazionali, le tecniche di virtualizzazione, la ridondanza della rete. Ma nello stesso tempo ci siamo impegnati sul fronte della sicurezza logica, delle tecniche anti-malware, antintrusione. Diamo garanzie ai nostri clienti su dove sono i loro dati. Oggi essi ci dicono che questa è una garanzia importante, per le aziende, le pubbliche amministrazioni, la sanità.
 
 




DE IT EN
Italiano
OK