INFORMATIVA BREVE

Il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti".
È possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le tue preferenze accedendo alla presente informativa.
Cliccando su "OK" verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
 
 
 
 
 
 
 

Brennercom apre una nuova server farm a Trento

Brennercom apre una nuova server farm a Trento
 

Brennercom ha ultimato i lavori di allestimento di una nuova server farm a Trento. I locali sono stati inaugurati il 20 agosto. L’architettura è stata realizzata per rispondere ai massimi requisiti in termini di prestazioni, scalabilità, disponibilità e a

 
CUbE è il nome delle server farm di Brennercom di Trento e Bolzano. Alla struttura già esistente a Trento, completamente occupata da armadi e server, ne è stata aggiunta un’altra di oltre 100 metri quadrati. Questo dimostra come le richieste di sicurezza, tecnologia all’avanguardia, connettività e protezione dei dati siano in crescita.

La nuova server farm è stata inaugurata lunedì 20 agosto. All’appuntamento erano presenti l’Amministratore Delegato di Brennercom Karl Manfredi, il Presidente Ferdinand Willeit, il Senatore Alois Kofler, membro del Consiglio d’Amministrazione della società e l’Ing. Paolo Simonetti, Responsabile del “Servizio Reti e Telecomunicazioni” della Provincia Autonoma di Trento. “Il Cloud computing (la “nuvola”) è la direzione verso la quale stanno muovendo rapidamente le tecnologie dell’informazione. La “nuvola” permette di trasferire piattaforme, applicazioni e dati su server remoti, che però rimangono accessibili in qualunque momento, dovunque e da qualunque dispositivo. Con tantissimi vantaggi. Brennercom è fornitrice di „Infrastructure as a Service – IaaS“, il servizio che mette a disposizione un’infrastruttura hardware remota. Con l’utilizzo di quest’infrastruttura le aziende sono sgravate dall’obbligo di dotarsi di hardware proprio, che implica investimenti ingenti e rischi rilevanti, oltre a lunghi periodi di ammortamento. Al loro posto, un semplice canone mensile fisso, calcolato sulla base dell’utilizzo effettivo, che è possibile modificare in qualsiasi momento – anche per brevi periodi. È come quando si archiviano le foto sulla “nuvola” di Facebook o Flickr” spiega Manfredi. “E’ un mercato in forte espansione. Brennercom vuole essere pronta per offrire alle aziende infrastrutture e tecnologie all’avanguardia e un servizio di consulenza e assistenza qualificato” aggiunge l’Amministratore Delegato.

Le server farm di Brennercom sono state progettate e realizzate secondo i più rigorosi standard di sicurezza (ANSI/TIA/EIA-942), nel pieno rispetto dell’ambiente e in accordo con i principi della green IT. Entrambe sono dotate di un’innovativa architettura di climatizzazione premiata nel 2012 con un brevetto per l’invenzione industriale. L’azienda ha ricevuto la certificazione ISO/IEC 27001 (Sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni) e la certificazione di qualità ISO 9001.

L’accesso alla struttura è senza limitazioni, 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno, con procedure d’ingresso assolutamente sicure. CUbE è dotata di controllo biometrico di accesso ai locali, di un sistema di videosorveglianza e di un sofisticato sistema antincendio. È collegata direttamente alla rete in fibra ottica, dispone di enormi riserve di capacità, di impianti tecnologici ridondati per garantire la continuità dei sistemi, di alimentazione elettrica ininterrotta e temperatura costante. Tutte le applicazioni presenti sono gestite da personale tecnico esperto pronto a fornire tutta l’assistenza di cui le imprese hanno bisogno.
 
 




DE IT EN
Italiano
OK